Pagine

mercoledì 3 marzo 2010

Cioccolato plastico (senza glucosio)

Ho provato a farlo sia nella versione col cioccolato bianco sia con quello fondente. Col cioccolato bianco è leggermente più semplice, il composto si ammassa prima. E se col cioccolato bianco bisogna usare pochissimo zucchero a velo, col cioccolato fondente bisogna usarne di più.

100 gr cioccolato bianco
5 ml acqua (1 cucchiaio raso)
20 gr miele (1 cucchiaio pieno)
zucchero a velo




100 gr cioccolato fondente
5 ml acqua (1 cucchiaio raso)
40 gr miele (2 cucchiaio pieno)
zucchero a velo



Ho sciolto a bagno maria il cioccolato. Nella ciotola ho aggiunto l'acqua e il miele, ho mescolato per bene finchè il composto ha iniziato ad ammassarsi e l'ho rovesciato sul piano di marmo dove con una spatolina ho continuato a lavorarlo per farlo faffreddare. Ho spolverato di zucchero a velo il piano per impastarlo velocemente con le mani.
L'ho ricoperto di pellicola e messo a riposare almeno 24 ore prima di utilizzarlo.

8 commenti:

  1. che ci decorerai baba? aspetto le fotine... mi serve ispirazione per una torta per baby... poi.. lo dichiaro al mondo....

    poi occhio, perchè io ti scopiazzo:)!

    RispondiElimina
  2. premetto è un ennesimo esperimenro... vediamo se funziona! Mi serve per decorare la torta di compleanno di Daniele in mio primogenito.... devo ancora riordinare le idee sulla decorazione. Copia pure... io copio da altri!!! hihihi

    RispondiElimina
  3. Wow Barbara, sei partita alla grande!!
    Smack

    RispondiElimina
  4. Mai fatto... Aspetto con ansia i tuoi risultati... magari m'incoraggio! (^_*)
    Complimenti per il tuo blog: ti sta venendo proprio bene!!!

    RispondiElimina
  5. Grazie amiche, a me piace sperimentare. Infatti il primo tentativo è diventato duro come il cemento! Ma non mi arrendo ci riprovo, e poi micca lo butto, ho già pensato a come riciclarlo... ma per ora non dico nulla, quando avrò terminato il mio esperimento vi renderò partecipi!

    RispondiElimina
  6. Allora il primo cioccolato plastico che feci, aggiunsi 100 gr di zucchero a velo, davvero troppo, infatti è diventato durissimo. L'ho grattugiato con la grattugia dai buchi grandi e l'ho aggiunto ad una crema pasticcera diminuendo lo zucchero. Il risultato mi è piaciuto molto, non è difficile da lavorare e poi non è troppo dolce come la pasta di zucchero.
    Ciaoooooooooo

    RispondiElimina
  7. ma si può usare anche per ricoprire una torta?

    RispondiElimina