Pagine

giovedì 15 luglio 2010

Riso (freddo) con salsa di tonno e capperi

Sfogliando un libro di ricette mi imbatto in questa e dato che in questo periodo mangerei solo riso freddo ho deciso di provarla.
E' un modo alternativo ma davvero molto gustoso di mangiare un primo in questa calda caldissima stagione.
E poi e davvero veloce da fare, la cosa più lunga è aspettare che il riso cuocia.
La prossima volta vorrei provare a sostituire il tonno con del prosciutto cotto, sono sicura che sia altrettanto buono.

ingredienti

400 gr riso
200 gr tonno sott'olio
1 vasetto yogurt bianco
4 cucchiai maionese
1 uovo sodo
1 dl panna montata (mi sono dimenticata di metterla)
2 cucchiaini di capperi sott'aceto
1 foglia di cipolla cruda (ho messo alcuni steli di erba cipollina)
1 ciuffetto di prezzemolo
1 cucchiaio di succo di limone
3 cucchiai di olio evo
sale e pepe

Ho lessato il riso in abbondande acqua salata.
Nel frattempo nel frullatore ho messo prezzemolo, erba cipollina, olio, succo di limone, un pizzico di sale e una macinata di pepe e ho frullato.
Ho versato il composto in una ciotola.
Nello stesso bicchiere ho messo il tonno sgocciolato e spezzettato, yogurt, maionese, l'uovo sodo, un cucchiaino di capperi  e metà della salsa di prezzemolo.
Ho azionatgo di nuovo il frullatore e quando il tutto sarà ridotto a crema ho versato nella ciotola e mescolato alla salsa rimasta.
Infine con molta delicatezza incorporare la panna montata a piccole dosi (mi sono completamente dimenticata di aggiungerla!).
Ho scolato il riso e fatto raffreddare sotto il getto dell'acqua fredda. L'ho mescolato alla salsa e aggiunto i capperi rimasti.

6 commenti:

  1. Buonissimo, leggero!!!!
    Lo trovo perfetto per il caldo che fà!
    Ciao

    RispondiElimina
  2. baba, lo sai che -sempre cercando di evitare anche il calore del fornello- ho provato a cuocere il riso nel microonde?

    per un etto di riso il doppio di acqua, un po' di sale e poi via una dozzina di minuti alla massima potenza (ma ognuno controlli in base al peso del riso ed al proprio forno). resta bello morbido e con il suo amido. per le insalate di riso si dovrebbe di certo sciacquarlo sotto l'acqua fredda, ma per un risottino sciuè sciuè senza surriscaldare la cucina è mitico...

    se hai il micro e provi... famme sapè.
    questa tua ricetta nel frattanto me la piglio:))

    RispondiElimina
  3. si è leggero, anche perchè omettendo la panna resta molto leggero, un po' devo dire che si asciuga ma basta aggiungere un pochino di olio.

    il micro non ce l'ho, non l'ho mai voluto anche perchè a questo punto non saprei dove metterlo!!! Però mi rendo conto che a volte sarebbe così comodo!!!

    RispondiElimina
  4. interessante e da provare, soprattutto ottimo consiglio quello della reggia dei gatti.

    RispondiElimina
  5. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  6. Ciao Barbara! Che belle ricette, soprattutto quelle sugli estratti! Mi sono aggiunta ai tuoi fans

    RispondiElimina